Gluten Free: come e perché 

Gluten Free: come e perché 

Scopriamo insieme il significato del termine gluten free e perché acquistare i prodotti privi di glutine.

Dieta Gluten Free

Cosa può comportare una dieta gluten free

I celiaci o i soggetti intolleranti al glutine sono obbligati all’acquisto dei prodotti gluten free, poiché una dieta prima di questo prodotto risulta al momento l’unica terapia efficace.

Circa un quarto della popolazione mondiale segue una dieta gluten free, sebbene una buona percentuale non soffra di alcun genere di intolleranza al suddetto ingrediente.

Ma cosa porta, a lungo andare, una dieta priva di glutine? Ecco qui qualche possibile conseguenza:

  • Esposizione al rischio di malattie cardiovascolari;
  • Senza glutine non vuol necessariamente dire light;
  • Carenza di importanti macronutrienti.

Intolleranze Alimentari

Cosa sono e come si manifestano le intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari (ben diverse dalle allergie alimentari) sono delle reazioni spiacevoli causate dall’assunzione di uno o diversi cibi.

Una di queste è appunto la celiachia, nonché un’infiammazione cronica dell’intestino tenue che si manifesta ogni volta che viene ingerito un alimento contenente glutine.

I casi più gravi sono affetti dalla Gluten Sensitivity (sensibilità al glutine), dalla quale è possibile migliorare solamente eliminando gli alimenti che contengono tale ingrediente.

Prodotti Gluten Free

Quali sono i prodotti gluten free

I prodotti privi di glutine sono tutti quelli che sull’etichetta o nella lista degli ingredienti riportano la dicitura gluten free o senza glutine.

Devono dunque garantire un contenuto del suddetto ingrediente non superiori alle venti parti per milione, limite che assicura non solo la totale assenza del glutine, ma anche l’assoluta mancanza di contaminazione durante tutta la produzione.

Sulla confezione di alcuni alimenti si può inoltre trovare un simbolo con la spiga sbarrata, il quale indica un ulteriore impegno da parte della casa produttrice di vendere prodotti ancora più sicuri.

Cibi per Celiaci

Quali sono gli alimenti gluten free

Numerosi cibi contemplati dalla dieta mediterranea sono naturalmente gluten free e possono dunque essere assunti dai celiaci in tutta tranquillità. Questi sono:

  • Legumi;
  • Frutta e verdura;
  • Pesce;
  • Formaggi;
  • Cerali come mais, riso, miglio, quinoa, grano saraceno, teff, sorgo;
  • Carne.

Nota bene: prima di acquistare uno di questi prodotti, accertarsi che durante la lavorazione non ci siano state contaminazione con il glutine, poiché, essendo un eccellente addensante, viene aggiunto a molti alimenti come formaggi, salumi, dadi da brodo e via discorrendo. Alcuni cereali sono invece ricchi di glutine come il grano, il kamut, orzo, il farro, la spelta ed è dunque bene evitarli se si è celiaci.

Prontuario per Celiaci

Prontuario pubblicato dall’AIC

L’AIC (Associazione Italiana Celiachia) pubblica ogni anno un prontuario rivolto ai celiaci, nel quale vengono riportati tutti i prodotti che, dopo un’attenta analisi, sono idonei al regime alimentare gluten free.

All’interno di questo prontuario vi sono tutti i cibi che possono essere assunti da un celiaco, anche quelli che non hanno subito contaminazione da glutine durante i processi produttivi. Sono da considerarsi dunque a minor rischio, in quanto l’analisi si è basata sulle dichiarazioni delle aziende produttrici.

Sono inoltre disponibili diversi locali e ristoranti che servono menu gluten free.

Costi Prodotti Gluten Free

Quanto costano e dove acquistare i prodotti senza glutine

I prodotti gluten free hanno generalmente un costo più elevato rispetto a quello che lo contengono, in quanto i processi di lavorazione sono più lunghi e complessi.

Si possono acquistare in farmacia, online e in tutti i supermercati; non è necessario che si trovino solamente nell’angolo dedicato al gluten free, ma anche tra gli alimenti standard, basta solo leggere le etichette.

Benefici dieta gluten free

Dieta gluten free: ha dei benefici reali o no?

La dieta senza glutine non è seguita solamente da celiaci, ma anche da persone che non soffrono di alcun tipo di intolleranza alimentare, ma per quale motivo? Uno di questi è la moda: attualmente il gluten free è considerato un trend e molte persone sono (erroneamente) convinte che il glutine causi gonfiore e aumento di peso.

In realtà una dieta senza glutine, a meno che non si soffra realmente di celiachia, non è una buona idea per i seguenti motivi:

  • Come menzionato a inizio articolo, gluten free non vuol dire light, in quanto possono contenere degli oli e degli additivi tutt’altro che privi di grassi;
  • Comporta carenza di ferro, acido folico, magnesio e vitamine del gruppo B;
  • Può causare sindromi metaboliche e osteoporosi;
  • Comporta un maggiore dispendio economico, poiché i prodotti senza glutine hanno un costo decisamente più alto;
  • I prodotti senza glutine hanno un sapore nettamente diverso da quelli standard e non sempre è piacevole al palato, quindi perché privarsi dei piaceri della tavola?

Se deve o desidera seguire un regime alimentare gluten free, bisogna dunque assolutamente evitare il fai da te, ma farsi rigorosamente seguire da un nutrizionista, che ben saprà indicare i cibi più adatti alle propri esigenze.

In più è bene variare il più possibile la propria alimentazione per assicurarsi di assumere tutte le proprietà nutritive di cui ha bisogno l’organismo.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi