Filtri sinterizzati: una soluzione interessante per il settore food

Per le aziende del food è importante essere sempre al passo coi tempi e all’avanguardia, non solo dal punto di vista delle tendenze per quanto riguarda gli ingredienti e la loro preparazione ma anche per le attrezzature impiegate. I filtri industriali sono una componente spesso sottovalutata ma che in realtà risulta cruciale in diversi settori dell’economia, compreso quello agroalimentare. La loro funzione è quella, appunto, di filtrare, rendendo le componenti liquide/gassose più pulite e risulta pertanto imprescindibile in un’ottica ecologica e ambientalista.

Un nuovo procedimento sta trovando spazio all’interno di molteplici realtà economiche, soprattutto di tipo industriale. Si tratta della sinterizzazione, meglio conosciuta come metallurgia delle polveri. Una disciplina che vede lo sviluppo di una pratica fisico-meccanica che porta alla riduzione di materiali di tipo metallico, ma anche la plastica, in polveri quasi impercettibili alla vista, per poi ottenere articoli, tra cui i filtri industriali, che presentano caratteristiche migliori di quelli tradizionali. In questo articolo vi mostriamo meglio di cosa si tratta. Pronti a scoprire qualcosa che davvero non vi aspettavate?

Filtri sinterizzati: quali sono le caratteristiche

I filtri sinterizzati si caratterizzano per essere ottenuti da materiali pregiati quali l’acciaio inossidabile, il bronzo, l’ottone, il ferro e il ferro zincato, che attraverso la riduzione in polvere e l’ulteriore complessa lavorazione risultano ottimizzati nelle loro peculiarità. Sono infatti:

  • Resistenti alle temperature e alla corrosione.
  • Affidabili per quanto riguarda la meccanica.
  • Oggetti di design e quindi piacevoli da vedere da un punto di vista estetico ma anche funzionali.
  • Versatili.
  • Capaci di sopportare pressioni elevate.

Per queste loro peculiarità i filtri sinterizzati presentano caratteristiche più idonee, rispetto a quelli classici, ad essere adoperate dalle aziende del food, dove si trovano spesso a contatto con ingredienti alimentari le cui peculiarità è importante vengano preservate. Un fattore che porta a una maggiore sicurezza dei prodotti della filiera agroalimentare nei diversi passaggi, compresi quelli di tipo idraulico in cui l’uso dei filtri è spesso coinvolto.

Quali sono le tipologie

I filtri sinterizzati si trovano sul mercato secondo tre tipologie diverse a seconda del materiale e della lavorazione. Andiamo nel dettaglio:

  • Filtri sinterizzati in bronzo. Si caratterizzano per una buona resistenza all’acqua, compresa quella che presenta una maggiore durezza come quella calcarea di alcuni acquedotti e persino l’acqua del mare. Un motivo per cui questi filtri sono usati frequentemente nel campo idraulico e pneumatico. Non sono, invece, particolarmente resistenti alla corrosione, salvo nei casi in cui sono sottoposti a un processo di nichelatura.
  • Filtri sinterizzati in acciaio inossidabile. L’acciaio è un materiale che si trova spesso adoperato nella realizzazione delle attrezzature della ristorazione, grazie alla sua resistenza e capacità di tollerare temperature anche elevate, relazionandosi in maniera perfetta con gli alimenti che si trovano trattati alla perfezione dal punto di vista nutrizionale. I filtri sinterizzati in acciaio inox sono, quindi, altamente igienici, resistono fino a 450°C e hanno una termicità ottimale.
  • Filtri in rete e tela metallica. La forma più innovativa e interessante della metallurgia delle polveri. Sono realizzati secondo un mix di materiali diversi quali bronzo, ferro, ferro zincato, ottone e acciaio inox. Estremamente versatili, se siete alla ricerca di filtri capaci di durare davvero a lungo sono la soluzione ottimale.

I filtri sinterizzati rappresentano un’opportunità interessante per le aziende del food che riescono così ad avere una maggiore produttività, ma anche una sicurezza ulteriore. Un elemento da non sottovalutare.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi