Cinque ricette con l’olio extravergine d’oliva biologico

L’olio extravergine d’oliva biologico racchiude, in ogni bottiglia, tutto il lavoro dei contadini che hanno scelto una strada virtuosa per produrre la loro spremuta di oliva. L’olio d’oliva biologico nasce come sinergia tra olivicoltore e frantoiano: il risultato è un prodotto certificato, senza alcun residuo di pesticidi o additivi in grado di alterarne le qualità. Ogni bottiglia o latta conferisce al consumatore un’esperienza culinaria sempre più sana, la perfetta sintesi tra attenzione alle colture e duro lavoro. Ma come possiamo utilizzare l’olio biologico in cucina? Sicuramente a crudo, ma non solo. Scopriamo, quindi, alcune ricette adatte a supportare questo prodotto dalla grande struttura e dal piacevole gusto.

Ricette con olio evo biologico: la bruschetta

L’olio, da sempre, viene utilizzato per insaporire il pane. Un filo di olio a crudo da spalmare sulla fetta è in grado di esaltare e armonizzare il tutto. Se a ciò aggiungiamo dei pomodori ecco un piatto d’eccellenza della tradizione italiana: la bruschetta. Prima di tutto abbrustoliamo un po’ di pane, poi aggiungiamo una composta preparata con pomodori tagliati a cubetti, basilico o origano, sale e il nostro olio. Se, invece, gradiamo una fetta di pane e solo olio, il risultato non cambia in termini di preparazione.

Ricette con olio evo biologico: l’insalata di cereali

L’insalata di cereali è indicata in ogni dieta e se ci aggiungiamo l’olio biologico la rendiamo ancora più benefica per l’organismo. Questa preparazione è semplice e ci si può basare sulla verdura di stagione che accompagnerà orzo, farro o quinoa. Scegliamo pomodorini, pesce fresco come tonno o salmone, carote e sedano, infine, aggiungiamo timo o basilico per conferire freschezza al piatto. Mischiamo tutto e condiamo sul finale con l’olio biologico.

Ricette con olio evo biologico: il pesto

Qual è la ricetta migliore per esaltare l’olio d’oliva biologico? Sicuramente il pesto. Questo condimento nasce in Liguria ma ormai è entrato di diritto nel patrimonio culinario nazionale e non solo. Per prepararlo servono basilico, pinoli, olio biologico e formaggio parmigiano. Se lo gradiamo possiamo anche aggiungere dell’aglio. Dopo aver sfogliato, lavato e asciugato le foglioline di basilico le mettiamo nel nostro mixer, quindi, aggiungiamo gli altri ingredienti e formiamo una cremina omogenea. Una volta raggiunta la consistenza desiderata versiamo tutto in una ciotola. A questo punto il pesto è pronto è può essere utilizzato sulla pasta come sugo (spolverizzate un po’ di pecorino) o come legante per insalate fredde.

Ricette con olio evo biologico: zuppe di legumi

Spesso desideriamo dare ai nostri piatti invernali maggiore gusto: l’olio evo bio potrà ad esempio aiutarci nella preparazione di zuppe di legumi. Dopo aver bollito le nostre lenticchie, ceci, fagioli o fave, con un mix di verdure e spezie (carote, sedano, cipolla, prezzemolo e alloro) possiamo arricchire il piatto con un filo di olio biologico.

Ricette con olio evo biologico: la pizza

La pizza è un vero e proprio must della nostra tradizione: qui l’olio va sempre aggiunto a crudo, sul finale. Utilizzando olio biologico evo potremo dare maggiore sapore a un piatto che grandi e piccini – in tutto il mondo – amano di più.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi