Alternative vegetali al latte vaccino: benefici della bevanda vegetale all’avena

Sappiamo bene quanto sia importante affrontare qualsiasi situazione nella routine quotidiana con la giusta energia e grinta. Molto dipende dalla nostra alimentazione e dal modo in cui scandiamo i pasti e gli spuntini durante il giorno, alternandoli con la giusta dose di attività fisica per far sì che corpo e mente siano il più possibile allineati. In questo contesto così articolato si inseriscono le bevande vegetali, alternative virtuose al tradizionale latte vaccino.

Si tratta di prodotti che stanno conquistando sempre più persone a prescindere dalla loro età e che, inoltre, possono essere inseriti nella dieta di celiaci e intolleranti al lattosio ma anche di vegetariani, vegani e persone che soffrono di colesterolo alto. Spesso si fa impropriamente riferimento a una bevanda vegetale parlando di ‘latte’ ma è un errore. Nessuno di questi prodotti possiede infatti una composizione tale da poter essere considerato alla stregua del latte di mucca.

Caratteristiche e proprietà nutritive

Tra le bevande vegetali più popolari del momento, soprattutto sugli store digitali di realtà leader del settore come Isola Bio, dobbiamo menzionare la bevanda vegetale all’avena. Questo perché è molto ricca di sostanze antiossidanti che fanno bene alla pelle e aiutano a contrastare l’invecchiamento cellulare. Contiene inoltre fibre che migliorano il regolare transito intestinale e aiuta a mantenere sotto controllo colesterolo e trigliceridi (si comporta da perfetto alleato contro le malattie cardiovascolari). Il suo gusto è naturalmente dolce e molto delicato: aggiungere lo zucchero, insomma, non è necessario.

Questa bevanda vegetale è dunque adatta anche alle persone diabetiche e in generale a quanti abbiano necessità di tenere sotto controllo i livelli di zucchero in circolazione nel sangue. Importante l’apporto di vitamine del gruppo B, che supportano il corretto funzionamento del sistema nervoso. Nei periodi di stress più o meno acuto è buona norma spezzare la fame o sorseggiare un bicchiere di questa bevanda al gusto avena, poiché si comporterà da naturale tranquillante rivelandosi molto utile e in grado di migliorare la qualità della vita. Proprio come accade anche per altre bevande vegetali come quelle alla soia, la bevanda all’avena è inoltre ipocalorica e amica della silhouette.

Come consumare durante il giorno la bevanda all’avena

La bevanda vegetale all’avena si può consumare in molti modi diversi. Può essere abbinata al cacao oppure aromatizzata con la vaniglia, inoltre si può usare al posto del latte vaccino per realizzare deliziosi frappè e frullati. E’ perfetta per essere inserita nella routine della colazione quindi bevuta al mattino, in più garantisce una veloce e sicura iniezione di energia come spuntino di metà mattina o tardo pomeriggio. Si può bere accompagnando frutta o cereali. In molti lo hanno incoronato quale erede del latte di mandorla, poiché la sua produzione causa un ridotto impatto ambientale (le mandorle hanno bisogno di molta acqua, mentre l’avena è un cereale invernale che si fa bastare le piogge di stagione). Le proprietà di queste due bevande sono sostanzialmente le stesse, ad ogni modo con l’avena il rischio di allergie si riduce in maniera drastica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi