Fusilli con salsiccia secca e funghi: i migliori consigli in cucina

Quando la stagione fredda fa il suo arrivo stare a casa la sera è ancora più piacevole. Si ha l’opportunità di mettersi alla prova ai fornelli, sperimentando ricette nuove e moderne oppure tipiche della nostra tradizione. Stupire i commensali – parenti, amici oppure la dolce metà – con piatti sopraffini e gustosi è il fine ultimo di qualsiasi invito a cena. Inoltre, con il Natale che si avvicina, c’è l’occasione di fare mente locale su quello che potrà essere il menù delle feste. Quest’anno si tratterà di un fine anno insolito e diverso, non bisogna però lasciarsi sopraffare dagli eventi e anzi dare il meglio di sé per rendere perfetta qualsiasi situazione. Vediamo adesso una ricetta perfetta – un primo piatto evergreen – per il freddo invernale, perché mette in comunicazione un tipo di pasta della nostra tradizione culinaria con alcuni ingredienti selvatici e pungenti. Stiamo parlando dei fusilli con salsiccia secca e funghi.

I fusilli sono il simbolo incontrastato dell’arte culinaria campana. Un tempo lontano quando si voleva gustare un piatto di fusilli ad arte venivano chiamate donne specializzate in questa pratica: si era anzi soliti ammirarne l’abilità e la manualità in cucina. Originari di Gragnano, dove ancora oggi vengono prevalentemente realizzati a mano, i fusilli sono perfetti da abbinare a sughi cremosi ma sanno anche offrirsi quali ingredienti sui generis per fresche insalate di pasta in estate. Salsiccia secca e funghi, dal canto loro, rappresentano un binomio (quasi) inscindibile. Ingredienti acuti e saporiti, possono impreziosire in maniera naturale qualsiasi pietanza. Vediamo in che modo è possibile utilizzarli per farne un sugo sopraffino per i nostri fusilli.

 

Ingredienti per realizzare i fusilli con salsiccia secca e funghi

Per realizzare quattro porzioni di fusilli con salsiccia secca e funghi vi serviranno: 400 grammi di fusilli, 50 grammi di funghi porcini secchi, 200 grammi di salsiccia secca, olio EVO q.b., sale e pepe q.b. e una mezza cipolla.

 

Il procedimento step by step

Liberate il piano di lavoro e prendete una pentola molto capiente. Riempitela d’acqua e accendete il fuoco. Aggiungete il sale e attendete che raggiunga il bollore. Lasciate i funghi secchi in una ciotola con acqua tiepida affinché possano ‘rianimarsi’, intanto prendete la cipolla e tritatela finemente per poi porla a rosolare in una casseruola con olio EVO.

Prendete la salsiccia secca e tagliatela finemente, poi aggiungetela alla cipolla. Nel frattempo potrete buttare la pasta, avviando il timer. Fate saltare qualche attimo cipolla e salsiccia, poi – dopo averli strizzati e sminuzzati – aggiungete anche i funghi porcini nella casseruola. Lasciate a insaporire mescolando spesso per evitare che il cibo si attacchi (potreste sfumare con del vino a piacere).

Quando il timer avrà suonato sarà tempo di assaggiare la pasta, per poi scolarla (è un passaggio importante, fate attenzione che sia ancora al dente). Scolate e poi fate saltare i fusilli nella casseruola con il condimento di salsiccia secca e funghi. Infine, impiattate con un filo d’olio EVO e servite il tutto ben caldo. Spolverizzate, eventualmente e a piacimento, con formaggio grattugiato stagionato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi