Storia e ricetta del mitico aviation cocktail

Parlare di aviation cocktail vuol dire fare riferimento a un vero e proprio classico intramontabile, punto di riferimento assoluto e senza tempo del pianeta mixology. La storia di questo speciale quanto originale drink inizia infatti oltre un secolo fa nella metropoli di New York. Erano gli albori del XX secolo, gli anni del Proibizionismo e degli ‘Speakeasy’, ovvero i locali clandestini – accessibili soltanto rispettando regole ben precise e comunque difficili da trovare – dove gli alcolici venivano serviti nel più rigoroso silenzio (‘speak easy, boys’ ovvero ‘fate piano, ragazzi’ era infatti l’invito rivolto dai barman agli avventori troppo rumorosi). E’ in questo clima irripetibile che si cala la storia dell’aviation cocktail: farà la sua comparsa in un testo di settore esattamente nel 1916. Ci troviamo nel bel mezzo all’epoca degli esperimenti di volo e degli aeroplani. I fratelli Wright iniziano ad accarezzare il sogno di viaggiare nel blu del cielo – che ha probabilmente ispirato il nome del cocktail, caratterizzato da un bel colore azzurro – e muovono i primi passi con brevi traversate di qualche minuto. Volare si sta infatti finalmente trasformando in realtà, dopo essere rimasta per secoli una mera utopia.

Mix floreale, profumo iconico e colorito azzurro cielo

La ricetta dell’aviation cocktail originale richiede l’impiego di un ingrediente speciale, ovvero il liquore alla violetta. Si tratta di un componente in grado di donare al mix un colorito azzurro cielo molto scenografico, oltre a un gusto floreale delicato e un profumo speciale. Esiste una variante realizzata solo e unicamente con il gin, il succo di limone e il maraschino che è emersa nel periodo in cui il liquore alla violetta era più difficile da reperire. Oggi viene in genere utilizzato il liquore alla violetta della Distilleria Quaglia per realizzare questo cocktail senza tempo, che anzi conquista sempre più estimatori proprio per il fascino estremo che la sua storia è ancora oggi in grado di rievocare. La sua gradazione è di circa 25°, ecco perché l’ideale sarà sorseggiarne una quantità contenuta in modo da assaporarne appieno il gusto unico.

Il procedimento per preparare il cocktail a casa propria

Vediamo dunque quali sono gli ingredienti della ricetta originale dell’aviation cocktail, che è molto semplice da preparare anche a casa. Occorreranno 10 ml di liquore alla violetta, 10 ml di liquore al maraschino e 15 ml di succo di limone fresco. Senza dimenticare i 60 ml di gin. Prendete uno shaker e, dopo averlo riempito di ghiaccio, inserite al suo interno ogni singolo ingrediente appena elencato. Agitate a lungo, avendo cura di mescolare bene il tutto prima di filtrare il liquido all’interno di una coppa tenuta precedentemente al fresco. Per quanto riguarda l’aspetto decorativo, vi serviranno una scorza di limone e una ciliegia sotto spirito. Il colore azzurro e le delicate note di fiori si sprigioneranno grazie alla presenza del liquore di violetta, che quindi è chiamato a fare la parte del leone per rendere indimenticabile ogni sorso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi